Martin & Co.

Christian Frederick Martin, liutaio di origine tedesca, dopo un periodo di apprendistato in un laboratorio di liuteria viennese, emigrò negli Stati Uniti nel 1833, dove aprì una piccola bottega artigianale a New York, dove dapprima riparava strumenti musicali e, di lì a poco, iniziava a produrre le sue prime chitarre. 

Verso la metà dell''800, Martin sposta l'azienda a Nazareth in Pensylvania, dove si trova ancora adesso.

Martin cominciò a produrre chitarre in diversi stili, caratterizzate da un "Numero di qualità", da 17 a 42, che inizialmente indicava anche il prezzo della chitarra all'ingrosso. Le prime innovazioni Martin si registrano già in questo primo periodo di produzione. C.F. Martin infatti elabora il x-bracing, ossia un sistema, in uso ancora oggi, per mantenere saldo il top della chitarra mantenendo un livello ottimale di vibrazioni, consentendo un suono migliore. 

Le prime chitarre erano di piccole dimensioni e negli anni si sono seguiti modelli con cassa armonica sempre più grandi, fino ad arrivare al modello Dreadnought.

Martin ha inoltre introdotto il manico a 14 tasti; prima la cassa si fissava al manico all'altezza del dodicesimo tasto e, allungando ulteriormente la tastiera, ha creato il modello "orchestra". 

La C.F. Martin & Company o più semplicemente Martin è certamente tra le più famose e rinomate fabbriche di chitarre acustiche del mondo, avendo dato un contributo fondamentale alla creazione del suono nella musica folk e pop. 

La ditta è attualmente gestita da Christian Frederick Martin IV, discendente diretto del fondatore.



Tags:

Condividi sui socials:

Alcuni Prodotti Martin & Co.