Tony De Gruttola e Lizard Torino

26.09.2016 - pubblicato in Personaggi e Curiosità da

  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
  • Tony De Gruttola e Lizard Torino
E’ passato qualche giorno da quando abbiamo incontrato Tony ad un evento musicale benefico e ci siamo promessi di rivederci per chiacchierare un po’ della sua carriera e dei suoi progetti.Ci troviamo nella hall della sede dell’Accademia Musicale Lizard di Torino, della quale lui condivide la Direzione con Miky Bianco e certamente di questo parleremo a lungo. Tony è un’artista ed un professionista di altissimo livello e, come non sempre…

E’ passato qualche giorno da quando abbiamo incontrato Tony ad un evento musicale benefico e ci siamo promessi di rivederci per chiacchierare un po’ della sua carriera e dei suoi progetti.

Ci troviamo nella hall della sede dell’Accademia Musicale Lizard di Torino, della quale lui condivide la Direzione con Miky Bianco e certamente di questo parleremo a lungo. Tony è un’artista ed un professionista di altissimo livello e, come non sempre accade, anche una persona semplice e molto disponibile.

”Chiedetemi pure cosa volete, ma non fatemi parlare a ruota libera, perché poi ho l’impressione di autocelebrarmi e non mi piace”, premette sorridendo. In realtà, la passione per la musica e per il suo lavoro è totale, debordante e, ad ogni piccolo accenno alle tappe della sua brillante carriera, lui diventa un fiume in piena, raccontando storie, ricordi e aneddoti, mentre io fatico a prendere appunti.


S:- Partiamo dall’inizio. A quando risale la passione per la musica e la chitarra? 

T:- Certamente da ragazzino. La mia famiglia aveva dei progetti per me piuttosto “conformisti”, ma ho capito ben presto che questa sarebbe dovuta essere la mia strada. In realtà avevo in mente anche una laurea in psicologia, ma intanto studiavo musica e, appena ho potuto, ho iniziato a lavorare per pagarmi le lezioni di chitarra.


Per inciso, mi piace sapere e raccontare di quanto il successo di grandi professionisti sia la conseguenza di tanti anni di impegno, lavoro e sacrifici, spesi con un’energia che solo una grande passione può generare.


S:- Quando la musica ha iniziato a non essere solo più una passione? 

T:- Non credo alle coincidenze, ma per una serie di motivi insoliti mi sono trovato a conseguire il diploma al CPM di Milano dove ho ottenuto praticamente subito una cattedra per l’insegnamento. Cattedra che ho mantenuto per 10 anni, mentre intanto la carriera di musicista cominciava a decollare. 


S:- Raccontaci qualcosa dei tanti anni passati a lavorare con Tosca. 

T:- Sono stati anni molto intensi, faticosi, ma ricchi di soddisfazioni. Tosca è eccezionale, non solo da un punto di vista artistico, ma anche umano e personale. Il musical Sette spose per sette fratelli ci ha tenuto anni in giro per l’Italia. Poi, sempre con Tosca c’è stato “Sto bene al mondo”, dove oltre al musicista facevo anche l’attore. Nel frattempo iniziavano anche le partecipazioni televisive in Rai e Fininvest. Ero costantemente su un aereo e mai a casa. Un giorno, proprio mentre attendevo il decollo, mi sono domandato se era quella la vita che avrei voluto fare per sempre ed ho capito che era giunto il momento di fare altro. E così, di lì a poco, è nato il progetto Lizard Torino con Miky Bianco. 


S:- Allora parliamo di Lizard 

T:- Premetto che Torino non ha mai offerto nulla di simile ai giovani che intendono intraprendere la carriera professionale, costringendoli da sempre a spostarsi in altre città. Lizard, che è un accademia di altissimo livello, attualmente conta oltre 60 sedi in Italia, con una linea didattica innovativa ed estremamente efficace, tanto che sta destando grande interesse anche a livello internazionale. Lizard Torino ha aperto nel 2012 ed oggi vanta più di 200 allievi, seguiti da 16 insegnanti altamente qualificati. Alla Lizard si svolgono lezioni individuali di chitarra, basso, pianoforte e tastiere, batteria, percussioni e canto. Esistono metodi specifici anche per bambini e ragazzini, metodi che Tony sta riscrivendo integralmente a quattro mani con Miky Bianco, proprio in questo periodo. Ci sono poi corsi di inglese per cantanti tenuti da insegnanti madrelingua e guide all’ascolto e analisi della musica.


La sede di Torino, completamente nuova, ha una sala concerti, aule allestite specificamente per i vari corsi (Tony ci tiene a precisare che la strumentazione è stata fornita dal negozio di strumenti musicali Scavino), 7 sale prova con strumentazione altamente professionale, un’area ristoro e, cosa veramente rara, un laboratorio interno di liuteria, a disposizione degli studenti.

Concludiamo l’incontro ripassando gli attuali progetti musicali di Tony che intanto ci ricorda di essere anche il Direttore Musicale della Gipsy Music Accademy, importante scuola di musical torinese.

Il secondo album da solista, “Out of my vision”, prodotto dalla PRS Records, sta andando alla grande e gli ha fruttato ottime recensioni dalle più blasonate riviste del settore, tra cui Chitarre, Accordo, Guitar Club, Strumenti Musicali, Zio Music oltre al prestigioso magazine Axe che gli ha dedicato la copertina. Nel disco, disponibile sia in formato fisico che in tutti gli store digitali, hanno suonato, oltre ovviamente a Tony, Daniel Bestonzo alle tastiere, Hammond e programmazioni, Simone Rubinato al basso e Stefano Incani alla batteria, sostituito da Eddy Franco nella formazione live. Con la medesima formazione live, arricchita da Luca “Jiga” Giordano alla voce, propone un tributo alla storia del rock con i ROCK D.O.C. Inoltre è da 4 anni il chitarrista della cantante e vocal coach americana Cheryl Porter e suona con IL DUBBIO DI DAVIDE (pop-rock italiano di cui è in uscita il secondo disco), che vede la partcipazione di Tony alla chitarra e alla voce, suo fratello Franco De Gruttola voce e chitarra, Sandro Pagano al basso, Michele Cotto alla batteria e Alfredo Baroero alle tastiere e programmazioni. G.O.G. è un progetto unplugged che condivide con la cantante Corinne Marchini, oltre ovviamente alla Tony De Gruttola Band. Ricordiamo poi i LABIRINTO di Piero Vallero con cui ha partecipato recentemente ai concerti di Phil Collins ed al Festival di Montreux.

In programma, l’apertura del concerto di Vinnie Moore e la partecipazione all’Hendrix Day di Bologna.

Buon lavoro quindi a Tony De Gruttola ed all’Accademia Musicale Lizard Torino.

Chi volesse informazioni sulla scuola può scrivere a info@lizardaccedemie.net oppure a info@lizardcollege.net


L'Autore

Aldo Carnero Aldo Carnero
Founder - Cantante e Chitarrista
Torino
logo Suoniamo!


Aggiungi un commento