Gene Simmons e il make-up dei Kiss

Gene Simmons, storico bassista dei Kiss, nel corso di un'intervista rilasciata a "Rolling Stone USA" ha toccato lo spinoso argomento del make-up utilizzato dalla band: molti, infatti, obiettano che non sarebbe corretto il fatto che Tommy Thayer ed Eric Singer si trucchino, da un decennio circa, nel medesimo modo in cui si truccavano il chitarrista e il batterista originali (Ace Frehley e Peter Criss).

Simmons, nel suo più classico stile, ha poi approfondito la questione, spiegando il suo punto di vista:

La cosa più triste è che noi siamo lassù, sulla cima dell'Olimpo con un sacco di roba fichissima in ballo, ci divertiamo da matti, i fan sono contenti e non vedo nessuno con dei cartelloni che dicano "Dove sono Ace e Peter?". Tutti quelli che sono in una band pensano: "Non possono continuare senza di me". Si sbagliano gravemente. Che tu sia negli AC/DC o nei Van Halen o chiunque altro, la band può esistere senza di te. Anche se sei il cantante, possono diventare il doppio famosi senza di te. Anche se sei nei Genesis: "Oh, non possono farcela senza Peter Gabriel". Ma certo che possono.

Ti può interessare anche:

Trasparenza e Acquisti

Questo sito o servizi di terze parti utilizzati dal sito fanno uso di cookies, necessari al suo funzionamento e richiesti per le funzionalità descritte nella cookie policy. Cliccando "Accetto", accetti l'utilizzo dei cookies.