Condanna al pagamento delle spese legali per i Led Zeppelin

L’etichetta discografica dei Led Zeppelin, la Warner Chappel Music, aveva chiesto il rimborso delle spese legali per la causa vinta dalla storica band per il caso Starway to Heaven, ma gli è stato negato. 

La richiesta di rimborso, pari a 793 mila dollari, per la causa sostenuta contro gli eredi di Randy California, non è stata accolta dal giudice Gary Klausner in quanto, a suo avviso, la causa presentata non era priva di fondamento e che la citazione aveva merito di andare a processo. In sostanza, aveva ragion d’essere, sebbene sia stata vinta dalla band, che però ora dovrà pagare le spese sostenute.

Ti può interessare anche:

Trasparenza e Acquisti

Questo sito o servizi di terze parti utilizzati dal sito fanno uso di cookies, necessari al suo funzionamento e richiesti per le funzionalità descritte nella cookie policy. Cliccando "Accetto", accetti l'utilizzo dei cookies.