SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia con corriere espresso per ordini superiori a 199€

Bacchette e spazzole

  • 238 risultati
  • 1 di 6
  • + Filtro
  • 1 di 6

Bacchette, Spazzole e Battenti per Batteria: Schlagwerk, Zildjian, Vic Firth, Facus

Come scegliere le bacchette per batteria

Quando devi scegliere le bacchette per batteria e non sei sicuro di quale tipo scegliere, ti suggeriamo di prendere in esame alcuni fattori che ne determinano le differenze.

Normalmente le bacchette sono realizzate in legno quindi la scelta del tipo di legno ha una notevole importanza perchè determina la sonorità e le sensazioni di utilizzo, in quanto il legno trasmette e assorbe le vibrazioni in modo differente, oltre ad avere una diversa flessibilità. Ad esempio l'acero è molto leggero e flessibile, la quercia che è più densa trasmette maggiori vibrazioni, ma è più resistente, il noce ha un feeling molto gradevole all'impugnatura.

Va poi considerata la scelta delle punte, che più di tutto determinano la differenza di sonorità. Le più comuni punte in legno hanno una sonorità profonda, adatta al jazz o a certi tipi di rock un po' datati, mentre le punte in plastica danno un notevole vantaggio nell'uso dei piatti, ma hanno un suono più chiaro.

Il diametro delle bacchette è un altro elemento determinante. Convenzionalmente, più è alto il numero che le identifica, più la bacchetta è sottile. Per esempio, le 7A sono le più "piccole", poco adatte per la batteria e utilizzate soprattutto per i rullanti da banda, mentre le 5A e 5B sono bacchette molto versatili, utilizzate un po' in tutti i generi musicali e le 2B sono molto pesanti e vengono quindi impiegate nell'hard rock e heavy metal.

Detto questo, la scelta delle bacchette non deve essere necessariamente univoca. Molti batteristi infatti utilizzano diversi tipi di bacchette a seconda del brano che devono eseguire. Esistono infatti molte sfumature e varianti, come quelle in bamboo o betulla, molto leggere e delicate, adatte per suonare a volumi contenuti, le spazzole, costituite da filamenti metallici o in nylon che producono suoni ovattati, molto utilizzate nel jazz fino a quelle in grafite, estremamente resistenti e potenti.

Un consiglio

Abbi sempre cura di avere con te delle bacchette di ricambio. Le bacchette hanno infatti una vita limitata e non puoi rischiare di rimanere senza durante una performance. Ricorda anche però che se rompi molto frequentemente le bacchette, il problema potrebbe essere la tua tecnica esecutiva. Fatti quindi consigliare da un professionista.